14/02/2009 Le medicine complementari come supporto nelle sindromi conseguenti ad abuso sessuale

Sabato 14 febbraio 2009  alle ore 9 si è tenuto in Roma un convegno, presso la sala Giulio Cesare del Palazzo Senatorio Campidoglio, dal titolo “Le medicine complementari come supporto nelle sindromi conseguenti ad abuso sessuale”.
I relatori erano  professionisti di diversa formazione: medici, magistrati, psicologi e psicoterapeuti, tutti con personale esperienza nel settore.
Il dott. Roberto Iannello - Magistrato - ci ha parlato del trattamento giuridico dell’abuso sessuale come un elemento dell’abuso all’infanzia.
La dott.ssa Lucilla Ricottini- Medico - pediatra e counselor, esperta in omeopatia - ci ha parlato del colloquio omeopatico come possibile strumento di supporto diagnostico negli abusi sui minori.
La dott.ssa daniela Giannandrea - Medico - chirurgo esperta in omeopatia, osteopatia e floriterapia, ha portato l’esperienza dell’applicazione di terapie non convenzionali in una comunità educativa terapeutica per minori.
La dott.ssa Alida Montaldi - Magistrato - ci ha parlato della rivelazione e della
 prova dell’abuso sessuale in danno di un minore.
Il dott. Marco lombardozzi - Medico e psicoterapeuta, esperto in omeopatia, ci ha relazionato sulla possibilità di un’approccio psicocorporeo ed omeopatico per curare il trauma dell’abusato.
La dott.ssa Loredana Petrone - Psicologa e psicoterapeuta - ha parlato sul tema della pedofilia per coglierne diverse possibili forme.
La dott.ssa Laura Guardia, Medico - chirurgo esperta in agopuntura e omeopatia, ci ha portato i risultati ottenuti con l’agopuntura nel recupero della sensibilità sessuale delle donne abusate .
La dott.ssa  Stefania Graziosi, Medico ed endocrinologa, esperta in omeopatia e floriterapia, ci ha relazionato sulle conseguenze ormonali nelle donne abusate.
Per finire, una testimonianza dal territorio , portata dall’Associazione Onlus “Chiara e Francesco”.
Coordinatori e moderatori del convegno: dott.sa S. Graziosi e dott. M. Lombardozzi.
Il convegno è stato aperto alla popolazione e si proposto come finalità quella di ampliare l’informazione su un tema oggi particolarmente sentito, nell’ottica di un approccio integrato tra medicine ma anche tra professionalità diverse.
Ampia e sentita la partecipazione del pubblico. Numerose le domande ai relatori.

Abuso sessuale
Presentazione

Torna alla pagina Eventi
TORNA SU